Elements

少年阿宾h小说,阿宾小说h全集阅读,阿宾1-72全文阅读,阿宾全文全本阅读目录

Che nel lago del cor m'era durata la notte ch'i' passai con tanta pieta. E come quei che con lena affannata, uscito fuor del pelago a la riva, si volge a l'acqua perigliosa e guata, così l'animo mio, ch'ancor fuggiva, si volse a retro a rimirar lo passo che non lasciò già mai persona viva.
E 'l sol montava 'n sù con quelle stelle ch'eran con lui quando l'amor divino mosse di prima quelle cose belle; sì ch'a bene sperar m'era cagione di quella fiera a la gaetta pelle l'ora del tempo e la dolce stagione; ma non sì che paura non mi desse la vista che m'apparve d'un leone.
Questi parea che contra me venisse con la test' alta e con rabbiosa fame, sì che parea che l'aere ne tremesse. Ed una lupa, che di tutte brame sembiava carca ne la sua magrezza, e molte genti fé già viver grame, questa mi porse tanto di gravezza con la paura ch'uscia di sua vista, ch'io perdei la speranza de l'altezza.

少年阿宾h小说,阿宾小说h全集阅读,阿宾1-72全文阅读,阿宾全文全本阅读目录

Ed ecco, quasi al cominciar de l'erta, una lonza leggiera e presta molto, che di pel macolato era coverta.
Ma tu perché ritorni a tanta noia? perché non sali il dilettoso monte ch'è principio e cagion di tutta gioia.
Questi la caccerà per ogne villa, fin che l'avrà rimessa ne lo 'nferno, là onde 'nvidia prima dipartilla.

少年阿宾h小说,阿宾小说h全集阅读,阿宾1-72全文阅读,阿宾全文全本阅读目录

Sì ch'a bene sperar m'era cagione di quella fiera a la gaetta pelle l'ora del tempo e la dolce stagione; ma non sì che paura non mi desse la vista che m'apparve d'un leone. — Dante Alighieri

少年阿宾h小说,阿宾小说h全集阅读,阿宾1-72全文阅读,阿宾全文全本阅读目录

Full Button

Big Button

Button

Small

Mini

少年阿宾h小说,阿宾小说h全集阅读,阿宾1-72全文阅读,阿宾全文全本阅读目录

This is an info
Success... woohoo!
This is a warning.
Error! Something went wrong...

少年阿宾h小说,阿宾小说h全集阅读,阿宾1-72全文阅读,阿宾全文全本阅读目录